Android 4.3 Jelly Bean supporta nativamente anche la risoluzione 4K, secondo quanto è stato scoperto nel codice sorgente della nuova build del sistema operativo mobile di casa Google. La “scoperta” è spiegata nel dettaglio dal sito AndroidPolice.com, che anticipa dunque come la super risoluzione 4K possa essere parte del panorama Android in un prossimo futuro.

I dispositivi Android supportano differenti risoluzioni, a partire dai piccoli screen 128×128 per smartwatch fino ad arrivare alla risoluzione 2560×1600 del Nexus 10. Android presenta diverse catagorie DPI generalizzate per la suddivisione della risoluzione schermo:

  • Low DPI (LDPI) = 120DPI
  • Medium DPI (MDPI)  = 160DPI (T-Mobile G1)
  • High DPI (HDPI) = 240DPI (Nexus S)
  • Extra High DPI (XHDPI) = 320DPI (Galaxy Nexus/N4)
  • Extra Extra High DPI (XXHDPI) = 480DPI (HTC One)

Ora, la novità introdotta nel codice sorgente di Android 4.3 Jelly Bean riguarda proprio l’inserimento di una nuova categoria DPI, la XXXHDPI che sta a indicare appunto il supporto nativo al 4K, quantificabile, secondo quanto spiega l’ingegnere Android Dianne Hackborn, a una risoluzione di 3840×2160 pixel. Il doppio insomma rispetto un tradizionale schermo HD 1920×1080.

Il team Android punta quindi palesemente al mercato delle TV 4K che proveranno a espandersi nei prossimi mesi e anni, visto che al momento i costi sono a dir poco proibitivi per il mercato consumer. Per smartphone e tablet è invece ancora un po’ presto per parlarne.

Via

ATTENZIONE - E' INIZIATO L'AMAZON CYBER MONDAY!!!! NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PER LA TECNOLOGIA PROPOSTE DURANTE QUESTO IMPORTANTISSIMO EVENTO!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]