Oggi è il giorno di Motorola Moto X. Mancano ancora diverse ore all’inizio della conferenza stampa di presentazione nella città di New York, ma non si può non parlare già ora del nuovo terminale Motorola, Moto X. In particolare sono arrivate nuove conferme riguardanti il prezzo di lancio ed è stato svelato anche il costo necessario per la produzione del terminale.

In un report realizzato da Goldman Sachs viene riportato, ancora una volta, che Motorola Moto X verrà distribuito senza contratto al prezzo ufficiale di 299$, che probabilmente, se mai dovesse arrivare in Europa, potrebbero corrispondere in rapporto 1:1 a 299€. Tuttavia, però, il costo di produzione dello smartphone è di 225$, ma perchè non viene venduto a quel prezzo? Google non riuscirebbe a trarne benefici vendendo Moto X al prezzo di fabbrica, e pertanto è stato deciso di risollevare leggermente la soglia di vendita.

Nonostante questo, però, questo nuovo Moto X potrebbe rivelarsi una sorta di provocazione nei confronti di Apple e Samsung chiarendo il fatto che Google riesce a realizzare smartphone e tablet con un hardware del tutto paragonabile a quello dei prodotti top di gamma degli altri producer, ma vendendoli ad un prezzo decisamente più basso rispetto alla concorrenza.

Potremo sperare in una riduzione dello standard dei prezzi per i top di gamma?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Antonio

    “Tuttavia, però, il costo di produzione dello smartphone è di 225$, ma perchè non viene venduto a quel prezzo?”

    …scusa, ma mica lo produce la Caritas!?
    Capisco che Google guadagnerà molto da app e ads, ma pretendere di averlo a prezzo di costo (soprattutto a tempo di lancio) è un po’ troppo!

    • Kevin

      Ciao,
      Google nel settore mobile ricava denaro da tutti i servizi che ha operativi, come Play Books e Play Music, ma anche da un sacco di pubblicità come giustamente dicevi. Se prendiamo ad esempio il Nexus 7 di prima generazione aveva un costo di produzione di 184$ e veniva venduto a partire da 199$.

      È ovvio che per Google non sarebbe stato proficuo vendere Moto X al prezzo di produzione, ma magari a 249$ avrebbere ancora più possibilità di vendita guadagnandoci comunque di più rispetto al Nexus 7. Poi dietro alle politiche sui prezzi ci stanno un sacco di ragionamenti e tecniche, sicuramente il prezzo che han pensato per la vendita ha un suo perchè.