Fra i tanti smartwatch che stanno prendendo forma negli ultimi mesi, ce n’è uno che spicca per caratteristiche tecniche e funzionalità: oggi vi presentiamo Omate, un orologio intelligente in grado di comportarsi come un vero e proprio smartphone. Scopritelo nel nostro articolo dettagliato!

Nato come progetto su Kickstarter, Omate TrueSmart si presenta come un normalissimo orologio digitale, ma quello che nasconde sotto la scocca non è comune a nessun classico orologio, nè tanto meno agli smartwatch che siamo abituati a vedere. Il dispositivo in questione, infatti, monta uno schermo touchscreen da 1,5 pollici (forse un po’ pochi) prodotto da LG con risoluzione di 240×240 pixel e supporto al multitouch, un processore Cortex-A7 dual-core da ben 1,3 GHz, 512 MB di RAM, 4 GB di memoria integrata ed addirittura una fotocamera con sensore da 5 Megapixel. Nel reparto connettività, invece, troviamo GPS, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 4.0, modulo telefonico 2G GSM e HSDPA fino a 7,2 Mbps. Lo smartwatch è anche waterproof grazie alla certificazione IP67, è dotato di speaker mono per la riproduzione di contenuti multimediali, microfono e batteria da 600 mAh, in grado di garantire fino a 100 ore di autonomia in standby.

omate-smarwatch-board

Il sistema operativo è Android 4.2.2 personalizzato, o meglio riadattato dal produttore, con l’interfaccia Omate UI 1.0, che si rivela nient’altro che la Vanilla UI adattata per l’utilizzo su di uno smartwatch. La cosa che più è interessante di questo smartwatch, però, è la possibilità di inserire una SIM card (come potete vedere nell’immagine qui sopra) e di utilizzare Omate come se fosse un vero e proprio smartphone, e quindi sarà possibile inviare e ricevere SMS e fare lo stesso per le chiamate vocali. È anche possibile inserire una scheda micro SD per poter espandere la memoria interna dello smartwatch.

omate-smartwatch

smartwatch-omate-ui

6da5614720825152b01affe5b7b86f4a_large

Se non volete utilizzare Omate come un telefono vero e proprio, avete anche la possibilità di utilizzarlo in abbinamento al vostro smartphone per visualizzare le notifiche sullo schermo dell’orologio, proprio come gli Smartwatch Sony.

Al momento Omate TrueSmart conta poco meno di 300 finanziatori e fondi per 51.000$, ma necessita di 100.000$ affinchè la produzione venga avviata. Se avete intenzione di finanziare il progetto, potete farlo da questo link ed avete anche la possibilità di riservarvi uno smartwatch Omate con meno di 200€. Se aveste la possibilità di scegliere, preferireste avere uno smartphone classico, oppure uno smartwatch che fa anche da smartphone?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • ZioGrimmy

    Gli manca una cosa FONDAMENTALE: i pannelli solari che non faranno certamente miracoli ma migliorerebbero enormemente l’autonomia e, abbinati a una funzione “stamina”, potrebbero in condizioni di ottima luminosità caricare lo smartwatch.

    • AndreaOdone

      E le barre al plutonio te le sei scordate? 😀

      A parte gli scherzi, sicuramente la tua idea è più che valida però in un dispositivo così piccolo e contenuto non ci sarebbe lo spazio e richiederebbe come minimo qualche dispositivo esterno da accoppiare…..

      • ZioGrimmy

        Considera che i Casio Pro Trek hanno da anni dei piccoli pannelli solari integrati. Giustamente mi dirai che quei pannelli non devono alimentare una batteria da 600 mAh… Vero, ma potrebbe essere presa in considerazione una modalità “watch” ovvero l’indicazione dell’ora, data, presa di campo e nient’altro e se ottimizzata a dovere il consumo di energia sarebbe minimo e la batteria sarebbe in grado di ricaricarsi.. Certo non come un Casio qualsiasi ma sicuramente estenderebbe l’autonomia di molte ore 😉

        • AndreaOdone

          Davvero una bella idea la tua! Scrivi agli sviluppatori magari a loro non era venuta in mente una cosa del genere! :)