A.I watch, un nuovo smartwatch con funzioni telefoniche su Indiegogo

Il mondo degli smartwatch sta intraprendendo una grande crescita in questo 2013: fra tanti prodotti realizzati dalle aziende più blasonate, come Samsung e Sony, ci sono anche produttori un po’ meno conosciuti che lavorano a dei propri orologi intelligenti proponendoli come progetti in attesa di fondi. Un ottimo risultato l’ha ottenuto di recente Omate TrueSmart su KickStarter, ed ora c’è anche un nuovo smartwatch molto promettente in cerca di nuovi finanziatori.

Si chiama A.I watch ed è un altro orologio che, come il prodotto di Omate, permette di avere un vero e proprio smartphone al polso. Infatti, questo nuovo dispositivo integra modulo telefonico con supporto alle bande GSM e 3G (WCDMA). Oltre a questo, troviamo, ovviamente il sistema operativo Android, ma personalizzato in maniera veramente unica grazie ad un’interfaccia in pieno stile Windows Phone. Fra le caratteristiche tecniche, invece, troviamo:

AI-WATCH-02

  • Display touchscreen da 1,54 pollici con risoluzione di 240×240 pixel
  • Processore dual-core da 1,2 GHz
  • 512 MB di RAM
  • 4 GB di memoria integrata
  • Fotocamera da 5 Megapixel
  • Bluetooth, Wi-Fi e GPS
  • Possibilità di inviare/ricevere SMS
  • Possibilità di effettuare/ricevere telefonate
  • Supporto per il Google Play Store
  • Waterproof
  • Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich

A.I watch vanta anche alcune features esclusive come un’assistente vocale che risulta essere molto utile, e le notifiche intelligenti, che vengono mostrate ogni volta anche se si sta utilizzando un’altra applicazione. Per poter essere avviato, il progetto necessita di almeno 100.000$. Tutte le informazioni le potete trovare nella pagina ufficiale del progetto su Indiegogo. C’è qualcuno a cui piacerebbe acquistare questo nuovo smartwatch Android?

AGGIORNAMENTO!

Grazie ad un commento di una nostra lettrice abbiamo avuto modo di sapere che A.I Watch potrebbe essere una truffa, consigliamo prudenza ai nostri lettori che vogliono investire nel progetto AI Watch.

via