Microsoft e Nokia hanno annunciato in data odierna ai rispettivi consigli di amministrazione la decisione di entrare in una fase di transizione in cui il colosso di Redmond acquisterà sostanzialmente l’intera divisione Devices & Services della compagnia finlandese, insieme a tutti i brevetti relativi al mercato della telefonia mobile e dei servizi di mappe. 

Microsoft pagherà 3.79 miliardi di euro per l’acquisizione della divisione, a cui devono aggiungersi 1.65 miliardi per i brevetti posseduti da Nokia, per un prezzo di transazione totale pari a 5.44 miliardi di euro. L’operazione dovrebbe concludersi entro il primo trimestre del 2014, in tempo per ricevere l’approvazione degli azionisti Nokia e concludere altre questioni tecniche.

Secondo quanto scrive la stessa Microsoft sul sito ufficiale, all’interno di un lungo comunicato stampa che annuncia la notizia, circa 32.000 persone si trasferiranno alla compagnia di Redmond direttamente da Nokia. Come parte della transazione, l’azienda finlandese assegnerà a Microsoft il lungo accordo di licenza stretto con Qualcomm, insieme ad altre tipologie di contratti simili.

L’accordo, atteso ormai da diverso tempo, permetterà a Microsoft di mettere le mani sull’intero comparto Devices & Services, comprensivo delle unità Mobile Phone e Smart Devices, che includono, inutile dirlo, anche i prodotti e il marchio Lumia. Nokia continuerà a gestire in autonomia il proprio brand, la piattaforma HERE (di cui Microsoft diventerà comunque partner per i prossimi quattro anni), lo sviluppo di NSN e la divisione “Ricerca e Sviluppo”.

Nokia terrà una conferenza stampa questa mattina per divulgare ulteriori dettagli e probabilmente i motivi che hanno portato all’accordo. Microsoft prevede invece di incontrare stampa, investitori e analisti finanziari alle 12.45 italiane.

Fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]