Samsung: Galaxy S5 e Galaxy Note 4 avranno processori a 64 bit!

Come sempre in questi casi vi sembrerà molto strano sentire parlare di Samsung e sopratutto dei successori dei device che sono stati appena o da poco presentati, il Samsung Galaxy Note 3 e il Galaxy S4, però questa volta il motivo è valido e non si tratta di un semplice rumor ma di qualcosa di ufficiale. Infatti il direttore della divisione mobile di Samsung, il signor Shin Jong-kyun, avrebbe rivelato al mondo delle informazioni preziose e ufficiali sul futuro di Samsung nel campo dei processori spiegando in pratica che anche loro produrranno in futuro dei device con processori a 64 bit.

Quindi anche questa volta si riapre un vero e proprio inseguimento che molto probabilmente andrà a toccare i prossimi top gamma di Samsung, il Galaxy S5 e il Galaxy Note 4 che avranno il compito di inseguire Apple e il suo iPhone 5S all’interno di questa sfida.

Purtroppo ci chiediamo come sempre quali vantaggi porteranno effettivamente i processori a 64 bit su un device mobile e se non siano semplicemente una trovata commerciale per spingere il consumatore ad acquistare un nuovo modello. Tuttavia da Samsung ci viene indirettamente fornita anche una nuova informazione, cioè che i suoi futuri device potrebbero avere 4 GB di RAM, questo perché alla fine un sistema a 64 bit avrebbe come grosso beneficio di supportare completamente questa grossa memoria. Questo inoltre ci fa riflettere ancora di più sull’effettiva necessità di avere un simile sistema su un iPhone 5S che difficilmente avrà un memoria RAM superiore ai 1/2 GB (ancora non è stata svelata ufficialmente).

La domanda alla fine rimane sempre la solita: per quale motivo queste aziende non si concentrano di più sullo sviluppo delle capacità più utili all’utenza come molto semplicemente la durata delle batterie?

FONTE