Sappiamo tutti quanto Google, oltre ad essere il “proprietario” del marchio Android sia anche  il motore di ricerca più famoso di sempre e anche il più utilizzato maggiormente arrivando a letteralmente stracciare in maniera molto definita i suoi concorrenti. Ebbene, il CEO di Microsoft, preoccupato di non riuscire ad ostacolare Google con Bing e i prodotti Windows, ha accusato di Monopolio l’azienda di Mountain View, eccovi le sue parole:

Hanno questa incredibile, incredibile, oserei dire monopolio che siamo l’unica azienda rimasta sul pianeta che sta cercando di competergli

Noi siamo gli unici ragazzi nel mondo che cercano di combatterla e noi abbiamo esattamente la stessa qualità di algoritmi, ma ci cercano molto meno per la pubblicità, e quindi abbiamo meno entrate di Google nel campo della ricerca, il che significa che Google ha più soldi per pagare per la distribuzione su dispositivi Samsung o Apple. Quindi dobbiamo generare il volume pubblicitario in modo da intensificare. “

” In questo momento il mercato pubblicitario di  Google è abbastanza difensivo. Ma penso che abbiamo una buona strategia di attacco. Ci vorrà un po ‘più di tempo, e un po’ più di pazienza. Penso che avrà un grande ritorno economico per i nostri azionisti, e allo stesso tempo potrebbero cambiare molte delle dinamiche competitive globali tra le nostre aziende”.

“Credo che le pratiche di Google siano degne di una discussione con l’autorità della concorrenza, e ci discuteremo senza dubbio”

“Credo che abbiano bisogno di pressione da un’autorità garante della concorrenza. Credo che abbiano bisogno di pressione nel mercato”

Dunque delle parole davvero forti di Steve Ballmer nei confronti di Google e non possiamo che commentarle dicendo che effettivamente il motore di ricerca più usato del mondo, ospitando ben più del 90% delle ricerche mondiali possiede effettivamente un “quasi” monopolio nel settore e che può in linea del tutto teorica diventare una “minaccia” per il mercato. Tuttavia se Google è arrivata fino a questo punto è stato merito principalmente suo e quindi sempre in linea teorica avrebbe tutto il diritto di mantenersi tutti i vantaggi derivati dalla sua bravura e gestione a livello di marketing.

La questione è sicuramente molto complessa e merita tanti approfondimenti, voi però cosa ne pensate? Google ha diritto a mantenere una situazione di assoluto vantaggio sulla concorrenza oppure merita di essere rallentata dalle autorità garanti?

fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]