In attesa della presentazione ufficiale che dovrebbe avvenire il 15 ottobre insieme a Nexus 5, trapelano in rete nuove immagini e informazioni su Android 4.4 KitKat, prossima edizione del sistema operativo mobile di casa Google. In questo caso, vengono messe in mostra le nuove funzioni di localizzazione per i dispositivi che monteranno il sistema: una di queste dovrebbe permettere di risparmiare batteria limitando il consumo delle applicazioni che sfruttano il GPS.

L’immagine trapelata delle nuove impostazioni di localizzazione presenti in Android 4.4 KitKat suggeriscono alcune modifiche rispetto la situazione attuale. Ad esempio, è stata rimossa l’opzione “Accesso alla mia posizione“, mentre è stata inserita la sezione “Modalità di localizzazione“. Da notare inoltre delle descrizioni più curate che permettono all’utente di capire meglio le funzionalità di ogni opzione presente.

android-4.4-location-settings-1

Una delle nuove funzionalità permette di scoprire il consumo di applicazioni e servizi che sfruttano il GPS. Una feature molto utile che darà modo agli utenti di capire cosa attiva in maniera costante o regolare il GPS consumando di conseguenza parecchia autonomia. Non ci sono ulteriori dettagli al momento sul funzionamento di questa utilità, ma senz’altro le premesse fanno ben sperare.

Naturalmente, come solitamente accade in questi casi è bene prendere le immagini con le pinze. Non appena Android 4.4 KitKat sarà ufficialmente presentato avremo eventualmente modo di confermare la presenza di queste modifiche.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Giovanni Ferlazzo

27 anni, appassionato di videogiochi e tecnologia a 360 gradi e studente di Storia presso l'Università di Palermo. Nel tempo libero, oltre a dilettarsi con il nuoto, coniuga le sue passioni con quella per la scrittura: è amante anche di viaggi, sport, motori, serie TV, cinema ed è un gran divoratore di libri, specialmente se storici.