Motorola Ara è il nuovo interessante progetto presentato dall’azienda statunitense di recente acquisita da Google. Ara è in buona sostanza una piattaforma hardware totalmente aperta alla personalizzazione, così da permettere di sviluppare uno smartphone personalizzato in ogni suo aspetto tramite un sistema modulare che dia pieno potere all’utente.

Motorola ha spiegato sul blog ufficiale che l’obiettivo è quello di fare con l’hardware ciò che la piattaforma Android ha permesso oggi di fare con il software: creare un ecosistema vibrante per sviluppatori di terze parti, abbattere le barriere e incrementare il ritmo di innovazione, riducendo al contempo i tempi di sviluppo.

L’azienda spiega che comincerà a invitare gli sviluppatori a creare moduli dedicati all’ambizioso progetto in pochi mesi, mentre sta lavorando con Dave Hakkens, il creatore di Phoneblocks, per esplorare la possibilità di realizzare smartphone completamente personalizzabili.

project ara

Si cercherà insomma di dare vita a una relazione più espressiva e aperta tra utenti, sviluppatori e i loro dispositivi. Dare all’utente il potere di decidere che tipo di smartphone si desidera, che aspetto deve presentare, dove e di cosa è fatto, quanto costa e quanto a lungo tenerlo.

Project Ara è altamente innovativo nelle intenzioni. Si immagini di possedere uno smartphone e notare come l’anno successivo esca una nuova versione con fotocamera migliore: si cambia tutto il dispositivo? Niente affatto, si sostituisce soltanto il modulo contenente la fotocamera posteriore tramite un sistema semplice e immediato. Concetto molto interessante, siamo curiosi di vedere come si evolverà sulla pratica.

Aggiornamento: ecco un video che vi mostra il progetto di Phoneblock in collaborazione con Motorola (Google):

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]