Incredibile ma vero: così come per gli prodotti tecnologici (vedi iPhone), il divario fra prezzo di produzione e prezzo di vendita è considerevole. Il Samsung Galaxy Note 3 è l’ultimo arrivato della serie Note, e si appresta ad essere disponibile per la vendita anche in Italia, al prezzo di 699 euro. Ma quanto costa produrlo a Samsung? Rimarrete stupiti: soltanto 230 dollari, ovvero 170 euro. Davvero una bella differenza rispetto al prezzo di vendita!

Inoltre, da un recente teardown è emerso il listino prezzi dei singoli pezzi che compongono il Galaxy Note 3, comparato con Note 2 e Galaxy S4. Ricordiamo che il Note 3 dispone di un display full-hd da ben 5.7 pollici, del famigerato chipset Snapdragon 800 prodotto da Qualcomm e di ben 3 GB di RAM; queste sono le principali differenze con il suo predecessore. Il costo di produzione tra i due phablet differisce di soli 20 dollari.

Di seguito riportiamo la sopracitata tabella che mostra la comparativa dei prezzi delle singole componenti tra Galaxy S4, Note 2 e Note 3:

galaxy-note-3-cost

Come si evince dalla comparativa, il display del Galaxy Note 3 è quello che costa maggiormente, e il device stesso ha un costo finale più alto rispetto agli altri due. Quindi è possibile definirlo come il Samsung più costoso di sempre.

Purtroppo per noi, il prezzo di vendita è davvero alle stelle, quindi immaginate il guadagno dei produttori!

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite il box dei commenti.

Via

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]