La presentazione di iPhone 5S con processore a 64-bit continua a far discutere gli appassionati, ma è certo ormai che anche Samsung voglia salire sul carro inaugurato dal colosso di Cupertino. Le ultime indiscrezioni sul Samsung Galaxy S5 confermano che l’azienda coreana presenterà un processore a 64-bit da montare proprio sul prossimo terminale Android di punta, con un punto interrogativo.

Il dubbio riguarda nel dettaglio il processo di fabbricazione. La maggior parte dei processori Samsung e di altri produttori utilizzano un processo a 28nm. Ora, il prossimo step evolutivo dovrebbe essere la nascita di processori a 20nm, ma sembra che l’azienda coreana stia in qualche modo cercando di arrivare disperatamente a un processo FinFET a 14nm per ottenere un sostanzioso vantaggio sui concorrenti.

Secondo le indiscrezioni, questo processo sarà utilizzato per la produzione della prossima generazione di processori mobile di casa Samsung, la serie Exynos 6. Naturalmente, salvo sorprese, i nuovi processori saranno a 64-bit e frutto di una combinazione tra il chip a bassa potenza Cortex-A53 e il potente Cortex A-57, invece della solita combinazione Cortex-A7/A15.

Ammesso che i rumor siano veritieri, la produzione dei processori Exynos 6 5430 dovrebbe partire quest’anno per debuttare sul mercato nei primi mesi del 2014. In parole povere, le tempistiche sarebbero rispettate visto che il Samsung Galaxy S5 dovrebbe essere presentato nel corso del Mobile World Congress 2014 di febbraio.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]