Il portale tecnologico iFixit ha pubblicato come previsto il teardown di iPad Mini Retina, ovverosia l’analisi interna di tutte le componenti presenti nel nuovo tablet di casa Apple. Questo genere di analisi permette di scoprire sempre qualche interessante dettaglio sulle ultime uscite del settore, come ovviamente è accaduto anche in questo caso. Vediamo insieme cosa ha scoperto iFixit all’interno di iPad Mini Retina.

La prima importante novità riguarda la batteria: il nuovo iPad Mini monta infatti una nuova batteria a due celle a 24.3 watt per ora, diversa dal sistema di alimentazione a cella singola e 16.5 watt per ora vista nel predecessore. Una batteria più grande serve a supportare i consumi ovviamente maggiori dovuti alla presenza del display di tipo Retina.

ipad mini retina teardown display

Il processore Apple A7 è lo stesso modello da 1.29 gigahertz visto su iPhone 5S, mentre su iPad Air è presente una variante a 1.4 gigahertz. E, esattamente come il modello maggiore, il nuovo iPad Mini monta un display Retina dalla risoluzione di 2048 x 1536 pixel e un chip WiFi fornito da USI e non più Murata.

ipad mini retina scheda logica

Infine, la scheda madre è stata leggermente variata in modo da ridurre il peso il maggior possibile nonostante la presenza del display Retina e di una batteria, come abbiamo visto, più grande di quella montata nel predecessore.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]