Gli utenti iOS potrebbero già aver notato qualche cambiamento nella loro applicazione ufficiale di Facebook. Il social network ha introdotto la riproduzione automatica dei video, di conseguenza effettuando lo scroll sul contenuto il filmato si attiverà automaticamente senza il consenso dell’utilizzatore. Questa funzione non raggiungerà solo gli utenti Apple, ma presto toccherà ogni piattaforma.

Molti si sono lamentati di questa decisione di Facebook, anche se per fortuna i filmati saranno avviati in modalità silenziosa e solo tappando su di essi sarà attivato l’audio. Inoltre, l’auto-play colpiarà solo per i video di Facebook, non Youtube, Vimeo e così via.

I video come potente mezzo pubblicitario

Per quale motivo il social network ha preso questa decisione? Facebook ha seguito una strada simile a quella intrapresa su Instagram. Su quest’ultima, infatti, i video hanno una durata di ben 15 secondi (e non 6 come Vine) proprio per dare spazio alla pubblicità. Ora anche sulle pagine bianche e blu i video avranno una fondamentale importanza e di certo non sono stati introdotti per migliorare l’esperienza d’uso degli utenti.

Techcrunch conferma i sospetti e svela un documento presentato da Facebook ad una società di marketing in cui spiega la potenza della sua nuova incredibile funzione. Questo metodo pubblicitario è utilizzato soprattutto in televisione, ma oggi quest’ultimo mezzo non riesce ad essere efficace come un tempo. Non solo le persone hanno ridotto drasticamente le ore spese dinnanzi la TV, ma le aziende non hanno la certezza di raggiungere un certo target di spettatori, possono solo ipotizzarlo.

slide161

Facebook offre uno strumento completo agli inserzionisti che potranno indirizzare il loro spot pubblicitario ad un pubblico specifico: avranno la possibilità di decidere la fascia di età, interessi ed anche dirigersi verso un target demografico preciso. Ancora una volta il social network potrà sfruttare il suo vasto database di dati per accaparrarsi facilmente chi vuole sponsorizzare il proprio servizio/prodotto.

Per adesso, l’auto-play dei video in bianco e blu non può competere con i video promozionali che viaggiano su Youtube, ma il team si sta muovendo per migliorare e potenziare il loro servizio.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]