A partire dalla nascita del primo Apple Iphone, gli schermi degli smartphone sono andati via via crescendo di anno in anno, passando dai 2,8 agli addirittura 6,3 pollici di diagonale. Ora sembra che i cosiddetti phablet stiano divenendo sempre più popolari a tal punto da superare quantitativamente i tablet di piccole dimensioni nel corso del prossimo anno.

Bob O’Donnell, analista e fondatore della Technalysis Research, ha condotto uno studio dal quale è emerso quanto riportato qui sopra. Innanzitutto, è bene dare una definizione di phablet, e per questo vi riportiamo la descrizione fornita da Wikipedia:

Phablet è un termine informale per dispositivi touch-screen con schermi compresi tra i 5 pollici e i 7 pollici, che combinano le caratteristiche degli smartphone e dei mini tablet — con la possibile integrazione di unostylus. Un phablet è più grande di un normale smartphone, ma non largo abbastanza per essere considerato un vero tablet o addirittura un mini-tablet.

Secondo O’Donnell nel 2014 verranno venduti 175 milioni di phablet, contro i 165 milioni di unità vendute per quanto riguarda i tablet di piccole dimensioni (dagli 8 pollici in giù).

phablet

 

L’incredibile diffusione dei phablet ha avuto luogo inizialmente in Corea del Sud, dove oltre i 2/3 della popolazione possiede uno smartphone con diagonale dello schermo superiore o uguale ai 5 pollici. Tuttavia, ci sono anche molti altri paesi in cui i phablet stanno riscuotendo un enorme successo, come in Brasile, Germania ed in Cina.

O’Donnell sostiene inoltre che se Apple decidesse di commercializzare un Iphone con display abbastanza grande da rientrare nella categoria degli ibridi fra tablet e smartphone, la crescita dei phablet subirebbe un ulteriore spinta verso l’alto.

Il segmento dei tablet sarà destinato a scomparire nei prossimi anni?

via, fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]