La guerra dei brevetti tra Samsung e Apple continua senza sosta e si sposta anche presso i tribunali della Corea del Sud. Ma, anche se cambia il paese in cui si svolge la diatriba legale, le sentenze restituiscono lo stesso risultato: vince Apple. Il colosso coreano ha provato infatti a citare in giudizio il gruppo di Cupertino per aver infranto alcuni brevetti: la Corte Centrale Distrettuale di Seoul ha però dato ragione a Apple, considerando illegittime le richieste avanzate da Samsung.

LEGGI ANCHESamsung deve pagare 290 milioni di dollari a Apple

Nel dettaglio, Samsung riteneva che Apple, con la commercializzazione di iPhone 4S, iPhone 5 e iPad 2, avesse infranto alcuni brevetti di sua proprietà. I brevetti in questione erano correlati a funzionalità relative a sistemi di messaggistica istantanea. I giudici hanno però respinto le intenzioni degli avvocati Samsung, che avevano preteso il ritiro dal commercio dei dispositivi in questione.

iphone 5

In ogni caso, trattasi di device di vecchia generazione, quindi per Samsung sarebbe stata più una mera soddisfazione che una vera utilità sul mercato, considerato che Apple ha già da tempo rimpiazzato questi dispositivi. Una guerra senza esclusione di colpi, in cui le “ripicche” e i tentativi di appellarsi a ogni singola cosa sono ormai all’ordine del giorno. Una battaglia legale che ormai ha davvero stancato molti.

Via

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]