Il lancio di Windows 8 ha portato diversi grossi cambiamenti all’ecosistema di casa Microsoft, a cominciare dall’adozione di una interfaccia utente completamente inedita che spezzasse di netto con il passato. Scelta che non è piaciuta a tutti, tanto che con Windows 8.1 il colosso di Redmond non solo ha reinserito il pulsante Start, ma ha anche concesso la possibilità agli utenti di avviare il sistema direttamente in ambiente desktop. Adesso sembra che il gruppo voglia ripristinare il menù Start.

Lo affermano le ultime indiscrezioni lanciate da Mary Jo Foley di ZDNet, la giornalista vicina all’ambiente Microsoft che spiega come nel prossimo futuro l’azienda lancerà tre diverse SKU: la prima, pensata espressamente per il mercato consumer, ad alimentare PC e tablet con architettura ARM. Una sorta di revisione di Windows RT, in parole povere; la seconda, una release consumer tradizionale per architettura x86 pensata per il mercato PC con mouse e tastiera; la terza consisterà invece in una SKU per il mercato enterprise.

windows 8 menu start

Tra i cambiamenti previsti con i futuri aggiornamenti Windows potrebbe esserci appunto il ritorno del menù Start, o comunque la possibilità di poter avviare le modalità Modern anche in ambiente desktop. Insomma, si continuerebbe a spingere sui desideri dell’utenza, che negli ultimi mesi si è fatta sentire parecchio nei confronti di Microsoft circa le modifiche desiderate per Windows 8.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]