Il campo degli smartwatch sta diventando una vera e propria realtà, infatti sono molte le case produttrici che hanno immesso sul mercato i propri dispositivi da polso, prime tra tutte Sony e Samsung. Apple non ha ancora ufficializzato niente di tutto ciò, ma sono ormai anni che si parla di un iWatch e il 2014 potrebbe essere l’anno giusto per il lancio. A Cupertino si sta di certo lavorando al progetto e per rendere, come sempre, il proprio prodotto unico e innovativo, Apple ha pensato bene di ingaggiare due esperti di alto profilo nella progettazione di biosensori medici.

Secondo voci di corridoio avrebbe assunto Nancy Dougherty e Ravi Narasimhan con l’intento di offrire le migliori conoscenze in ambito medico mobile al proprio team di sviluppo. Il profilo di entrambi gli ingegneri è di tutto rispetto e gli studi svolti fanno pensare all’implementazione di vari sensori medici applicabili su smartwatch.

Nancy Dougherty-Ravi NarasimhanNel curriculum della Dougherty saltano immediatamente all’occhio dei lavori estremamente interessanti tra i quali lo sviluppo di un cerotto da applicare facilmente alla pelle in grado di misurare accuratamente alcuni parametri fisici nel sangue come il livello di glucosio, potassio ed elettroliti. Un progetto che facilmente si può adattare alle funzioni di uno smartwatch  ma dando quel tocco di innovazione.

img_0247Per quanto riguarda Ravi Narasimhan egli detiene oltre 40 brevetti già concessi e altri 15 in attesa, molti dei quali riguardano sensori medici di varia natura come misuratori di frequenza respiratoria e cardiaca.

Ma i rumor non finiscono qui, infatti si parla molto anche dell’implementazione su iWatch di un sensore per la scansione dell’iride. In questo campo sono molte le voci che circolano e che vedono la medesima implementazione anche sul futuro Galaxy S5 ma nessuno di questi rumor può ovviamente trovare reali riscontri.

Non sappiamo ancora se tutto ciò verrà implementato sul nuovo iWatch ma sicuramente Apple con l’assunzione di ingegneri specializzati in ambito medico ha deciso di intraprendere una strada ben precisa. Probabilmente queste potrebbero essere solo alcune delle grandi innovazioni del 2014 di cui Tim Cook ha più volte parlato.

Vedremo se Apple in questo 2014 riuscirà ad innovare ancora una volta, non solo in ambito mobile ma anche in ambito medico!

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]