Google Glass non sono ancora stati commercializzati, ma vengono già impiegati per diversi scopi soprattutto negli ospedali. Ma a cosa possono servire?

Vi abbiamo già parlato di come i nuovi occhiali di Google abbiano dato un esito positivo nei test nelle sale operatorie condotti da alcuni medici. Oggi, invece, scopriamo che i Glass sono adoperati anche in un ospedale di Boston per identificare i pazienti semplicemente scannerizzando dei codici QR posti all’ingresso delle stanze delle persone ricoverate.

Più precisamente, quando un medico scannerizza con i Google Glass un codice QR identificativo di un paziente, verranno proiettate sul display degli occhiali le informazioni relative alla cartella clinica di quest’ultimo, mostrando lo storico dei farmaci somministrati, delle malattie diagnosticate e molto altro ancora!

GoogleGlass-2014-35

Un’altra cosa molto interessante è che per tutelare la privacy dei pazienti, i Google Glass utilizzati nel centro medico Beth Israel sono stati appositamente riprogrammati in modo da non inviare alcuna informazioni ai server Google e mantenendo riservate per l’ospedale tutte le informazioni relative ai ricoverati.

Il futuro dei Google Glass sembra essere roseo. Ora non ci rimane che attendere la commercializzazione definitiva di questo incredibile oggetto e stare a vedere in quali altre occasioni verranno adoperati. Avete qualche nuova idea?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]