iPhone 6 sarà disponibile agli inizi di settembre, stando a un nuovo rapporto pubblicato dall’autorevole quotidiano economico giapponese Nikkei. Il giornale spiega, confermando quindi le indiscrezioni delle scorse settimane, che il nuovo smartphone Apple uscirà in due differenti modelli: uno con display da 4.7 pollici, l’altro con pannello da 5.5 pollici. La produzione di massa degli schermi LCD, continua Nikkei, partirà nel prossimo trimestre presso l’industria Sharp di Kameyama, l’impianto Japan Display di Mobara e altre installazioni, stando ad alcune fonti citate dal giornale giapponese. Anche LG Electronics sembra fornirà dei pannelli per la produzione del nuovo iPhone, la cui risoluzione dovrebbe essere significativamente più alta rispetto quella della generazione corrente.

All’inizio di questa settimana, l’analista Steve Milunovich aveva invece ipotizzato come per quest’anno fosse previsto soltanto un modello di iPhone 6, precisamente la versione da 4.7 pollici, mentre l’edizione più grande sarebbe uscita solo successivamente. È difficile muoversi con facilità in questo mare di indiscrezioni, ma è chiaro come i rumor puntino a minimo comune denominatore: il nuovo iPhone avrà un display significativamente più grande a confronto di quello visto per le ultime generazioni.

iphone-6

L’indiscrezione riguardante iPhone 6 da 5.5 pollici è quella che scatena i dubbi maggiori: Apple è davvero interessata a entrare nel mercato dei phablet? Ufficialmente no, ma si diceva lo stesso anche dei mini-tablet prima della presentazione di iPad Mini, con schermo da 7.9 pollici. Insomma, per i fan della mela morsicata non è da escludere una doppia sorpresa.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Giovanni Ferlazzo

27 anni, appassionato di videogiochi e tecnologia a 360 gradi e studente di Storia presso l'Università di Palermo. Nel tempo libero, oltre a dilettarsi con il nuoto, coniuga le sue passioni con quella per la scrittura: è amante anche di viaggi, sport, motori, serie TV, cinema ed è un gran divoratore di libri, specialmente se storici.