Il Samsung Galaxy S5 è stato presentato da soltanto pochissimi giorni all’MWC 2014. Però durante l’evento di Barcellona è stata mostrata al pubblico una sola versione, cioè quella destinata al mercato Occidentale e che presenta una CPU Snapdragon 800 da 2.5 Ghz quad-core. Però come tutti gli anni, Samsung crea una versione del suo top-gamma marchiato Galaxy S, dedicata al mercato generalmente “orientale”.

E anche quest’anno, Samsung sembra aver portato avanti questa sua consuetudine avendo in serbo un Galaxy S5 SM-G900H con caratteristiche tecniche diverse, per il mercato orientale. In realtà, non si tratterebbe di chi sa quale diversità a livello di specifiche, però se consideriamo la CPU come il cuore pulsante di un device, non possiamo che ritenere come al variare di questa, ci sia una bella differenza tra le due versioni.

galaxy-s5-exynos-gfx-01-highlight

In questo caso si tratterebbe di un processore big.LITTLE octa-core (con ben 8 core), che presenterebbe quattro core Cortex A-15 e quattro core  Cortex A-7 con clock di 1,3 Ghz. La tecnologia abbinata a questo processore permetterebbe di ridurre i consumi utilizzando in maniera intelligente i processori Cortex A7 durante l’utilizzo di applicazioni che non richiedono grandi prestazioni.  Oltre alla CPU, in questo modello, cambierebbe anche la GPU che in questo caso sarebbe una Mali-T628 MP6 con sei core.

Al momento è impossibile dire se la soluzione dedicata al nostro mercato sia effettivamente più scarsa di quella Octa-Core. Quindi non vediamo l’ora di vedere qualche serio confronto a livello di prestazioni tra i diversi modelli in gioco. Voi cosa ne pensate? Sarà migliore la versione octa-core rispetto a quella quad-core?

via, fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Salvatore Valerie Vanella

    Non so cosa pensare, di per sé il nuovo Samsung Galaxy S5 mi sta “antipatico a pelle”, anzi, in questo caso direi “a scocca”, ma credo che l’octa core Exynos, quanto meno, sarebbe un chipset più innovativo.

    • AndreaOdone

      ciao Salvatore… Sicuramente porta con se una concezione più innovativa studiata principalmente per ridurre i consumi. Però come scritto nell’articolo non si può ancora dare un giudizio oggettivo su quale sia il migliore tipo di processore… Vedremo quando verranno mostrati i primi test di confronto tra i due diversi modelli! :)

      • Salvatore Valerie Vanella

        Esatto, è proprio quello che intendevo, dopo le delusioni di non aver trovato nulla di innovativo nel Galaxy S5, se non un’accozzaglia di feature già viste in altri dispositivi, ma riunite insieme nello smartphone sudcoreano, almeno il chipset octa core Exynos potrebbe un attimino fare la differenza. Comunque, per quanto riguarda le performance hai, anche in questo caso, pienamente ragioni. Diverse variabili le influenzano e non è detto che ha SoC “migliore”, corrispondano migliori prestazioni. Ai posteri l’ardua sentenza. Buona giornata e buon lavoro. :)