Ci sarebbero dei problemi nella produzione interna del lettore di impronte digitali che sarà installato sul pulsante Home del Samsung Galaxy S5. Stando a quanto affermano alcune fonti in rete, il produttore coreano sarebbe addirittura in una situazione definita “imbarazzante” e starebbe cercando di formare un’alleanza dell’ultimo momento con un’azienda di terze parti, molto probabilmente Crucialtec. Per adesso non ci sono ovviamente conferme da fonti ufficiali, ma le voci fanno preoccupare circa il lancio dello smartphone previsto per il mese di aprile.

I retroscena sulla vicenda sono del resto già di per sé molto interessanti: Samsung aveva pensato in passato ad affidarsi a un produttore di terze parti per installare un sensore di questo genere sul prossimo smartphone Android di punta. Addirittura, la novità sarebbe dovuta arrivare già con Galaxy Note 3, ma le tempistiche hanno costretto il rinvio fino al Galaxy S5. Infine però, l’azienda ha deciso di produrre il sensore internamente proprio per evitare di doversi affidare a terze parti che non avrebbero potuto rispettare l’alta quantità di dispositivi che Samsung intende immettere sul mercato.

immagine promozionale galaxy s5

Ora, paradossalmente, sta accadendo ciò che il produttore coreano avrebbe voluto evitare a tutti i costi. La salvezza potrebbe essere rappresentata da Crucialtec, fornitore di trackpad ma anche di sensori per la lettura delle impronte digitali: i negoziati tra le due società sarebbero già partiti, si attendono ulteriori sviluppi prossimamente.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]