Dopo le foto pubblicate nella tarda serata di ieri, arrivano altre interessanti informazioni riguardanti iPhone 6. Stando ad alcune fonti legate alle catene di rifornimento, sembra che la produzione dei display da 4.7 pollici per il prossimo smartphone di casa Apple partirà ufficialmente nel mese di maggio. A occuparsene saranno Japan Display, LG Display e Sharp. Invece, per quanto riguarda il chiacchierato pannello da 5.5 pollici, pare ci sia un rinvio dovuto a dei problemi sorti con la tecnologia in-cell utilizzata per la produzione. Il rapporto afferma che sarà Japan Display la prima a dare il via al processo presso il suo stabilimento di Mobara: le altre due aziende seguiranno nel mese di giugno per rispettare il lancio previsto per il prossimo autunno.

Questa speciale tecnologia è utilizzata da Apple sin dalla produzione di iPhone 5, così da poter realizzare smartphone con scocca più sottile possibile. Una soluzione che starebbe dando parecchi problemi per la nascita di un display più grande e in questo senso non si escludono modifiche in tal senso per evitare ulteriori ritardi.

iPhone-6-04-cd

Japan Display ha di recente mostrato un pannello da 5.5 pollici con risoluzione 1440 x 2560 pixel. Difficile pensare che Apple sia già pronta per salire sul carro dei dispositivi con display QHD, senza contare che il colosso di Cupertino non utilizza solitamente parti che sono state introdotte mesi prima rispetto il lancio della nuova generazione di iPhone. In ogni caso, per il prossimo smartphone sembrano al momento esserci più certezze per il modello standard da 4.7 pollici: per il phablet ne sentiremo probabilmente parlare ancora nelle prossime settimane.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Giovanni Ferlazzo

27 anni, appassionato di videogiochi e tecnologia a 360 gradi e studente di Storia presso l'Università di Palermo. Nel tempo libero, oltre a dilettarsi con il nuoto, coniuga le sue passioni con quella per la scrittura: è amante anche di viaggi, sport, motori, serie TV, cinema ed è un gran divoratore di libri, specialmente se storici.