Sono molto interessanti le ultime indiscrezioni trapelate su iWatch, lo smartwatch che Apple dovrebbe lanciare entro la fine dell’anno, presumibilmente entro il terzo trimestre. Stando a quanto afferma Blayne Curtis, analista di mercato per Barclays, il dispositivo sarà dotato di uno speciale sensore d’esposizione ai raggi UV prodotto da Silicon Labs, che ha annunciato i nuovi sensori di questo tipo nel mese di febbraio.

Apple-iwatch-Render-2
Questi chip misurano l’esposizione ai raggi UV per aiutare coloro con rischio elevato di scottature o che comunque sono generalmente preoccupati dall’eccessiva esposizione al sole, e crediamo che siano attraenti per quei produttori che desiderano distinguersi in un mercato affollato“, ha detto Curtis che dunque analizza un problema di primo piano: trovare quell’idea e quell’intuizione che possa permettere ad Apple di farsi strada in un settore che si sta ormai popolando di proposte concorrenti.

Il sensore, sempre a quanto afferma la forte, potrà inoltre analizzare dati come battito cardiaco, polso, ossigenazione del sangue e verrà accompagnato da sensori di prossimità a luce ambientale e infrarossi. Qualcosa che sarebbe dunque in linea con la deriva fitness e salute di iOS 8, di cui avevamo parlato questa mattina. E si fanno le ipotesi anche per i possibili guadagni per i partner di Apple: in questo caso, Silicon Labs potrebbe guadagnare ben 4 milioni di dollari grazie alla fornitura del sensore per iWatch.

Via

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]