Il lancio di Moto G e Moto X lasciava supporre che Motorola avrebbe potuto ritrovare l’occasione per rialzarsi da un periodo di magra, e se a questo aggiungiamo la sua acquisizione da parte di Google, ecco che il quadro andava delineandosi in maniera piuttosto ottimistica. Ma a quanto pare le novità portate alla ribalta solo poche ore fa paiono compromettere quella che – almeno inizialmente – si poneva come un’ipotesi evidentemente sopravvalutata.

Già, perchè in casa Motorola non tira affatto una buona aria: il fatturato aziendale del primo trimestre 2014 ha registrato quota 1.45 miliardi di dollari ed un negativo netto pari a 198 milioni di dollari. Nello stesso periodo dell’anno precedente, il rosso, ammontava invece a 182 milioni.

E’ indubbio che Motorola qualche problemino da risolvere ce l’abbia eccome. Una soluzione su questo fronte potrebbe però arrivare dal nuovo presidente Rick Osterloh, figura che gestirà l’emigrazione di Motorola da Google a Lenovo: l’azienda cinese, infatti, ha investito 2.9 miliardi di dollari per aggiudicarsi l’intera divisione Mobility ed è così pronta a scommettere sulla possibilità di risollevare le sorti di questo suo nuovo acquisto.

L’arduo compito di riportare in positivo i risultati di Motorola spetta ora a Lenovo, ormai pronta ad entrare a gamba tesa nel complesso mercato occidentale anche grazie ad una strategia aziendale che sa il fatto suo, nonché favorita dalla prossima uscita di nuovi prodotti marchiati Motorola (primo fra tutti Moto 360, lo smartwatch con a bordo Android Wear).

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]