Nokia Lumia 630, nuovo smartphone Windows Phone 8.1 che sarà disponibile anche in versione dual-SIM, sembra non includerà sensori di luce ambientale e prossimità. Quest’ultimi servono a localizzare la presenza di oggetti in prossimità del display, come il volto dell’utente, così da bloccare il touchscreen durante le chiamate. I primi sono utili invece per gestire automaticamente la luminosità del display. Si tratta di elementi che sono presenti nella grandissima maggioranza degli smartphone, compreso il predecessore dello stesso Lumia 630, il Lumia 620. In questo caso, però, il produttore finlandese ha scelto di optare per una soluzione inedita.

nokia lumia 630 sensore
Naturalmente, bisogna partire con il presupposto che Nokia abbia preferito rimuovere i due sensori con l’intento di ridurre i costi di produzione e offrire lo smartphone a un prezzo molto interessante: 159 dollari per la versione single-SIM e 169 per il dual-SIM. Come saranno emulate quindi le funzioni? Lo spiega l’immagine che accompagna questo articolo diffusa da WindowsMania.pl, da cui si apprende come la superficie del display touchscreen capacitivo sia in grado di spegnere automaticamente il display non appena rileva un grosso oggetto nelle vicinanze. Sarà interessante valutare come funzionerà con una prova sul campo.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Francesco

    Nokia sempre un passo avanti rispetto agli altri, a livello hardware sicuramente (software.. un po’ meno)