Uno sviluppatore di XDA Developer (e di dove, sennò?), dal nickname JustArchi, ha trovato un metodo per velocizzare il noto sistema operativo del robottino verde, rendendolo addirittura sei volte più veloce del normale. Il segreto? I flag utilizzanti nella compilazione delle ROM.

Detto in altri termini, più comprensibili ai più, ogni ROM prima di poter essere installata deve essere compilata in un linguaggio di programmazione; ciò significa che da un linguaggio comprensibile all’uomo (C, C++) deve essere tradotta in un linguaggio comprensibile alla macchina (ovvero in codice binario, 0 e 1) per poter essere eseguita correttamente. Questo porta alla creazione dei file delle librerie che tutti conosciamo, e che costituiscono una ROM.

Screenshot_2014-03-07-23-54-52

Ora, il processo di compilazione prevede anche dei flag, ossia delle opzioni alternative tramite le quali possiamo dare comandi diversi al compilatore, che poi tradurrà il codice scritto in linguaggio macchina. Ed e’ proprio qui che interviene il nostro amico JustArchi, scoprendo che, cambiando alcuni di questi flag, è possibile velocizzare e di molto Android.

Infatti è necessario ottimizzare il codice scritto, e i flag necessari per tale processo sono sostanzialmente tre: 1) Os : è il flag che tiene più alle dimensioni dei file piuttosto che alle performance generali del sistema; 2) O2 : è il flag, più veloce del primo, che si attiene di più alle performance trascurando le dimensioni dei file, premiando quindi l’ottimizzazione; 3) O3: è il flag più veloce in assoluto, aumenta più che mai le dimensioni dei file ma ottimizza al massimo le performance.

Il problema è che in alcune ROM Android soltanto il kernel viene compilato con flag O2, mentre il resto del sistema con Os, pertanto il miglioramento in termini di performance influisce veramente poco (del 10% circa volendo effettuare una stima empirica). Ma JustArchi ha effettuato un paio di prove per verificare se in effetti ci sia un miglioramento tangibile adottando O2 o O3, e ha avuto ottimi risultati.

Infatti ha postato su XDA due rom, chiamate rispettivamente Mysterious Build 1 e Mysterious Build 2, la prima con flag O3 e la seconda con flag Os. Il risultato? 9 utenti su 10 hanno affermato di aver notato un miglioramento tangibile nelle prestazioni della prima rispetto alla seconda.

Serviranno studi più approfonditi per verificare se effettivamente questa strada potrebbe essere una delle tante che permette di velocizzare una volta per tutte Android, oltre all’utilizzo di un compilatore nativo piuttosto che macchina virtuale Dalvik, ma intanto qualcosa sta prendendo forma.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]