Proprio poche ore fa vi avevamo parlato dello sviluppo di un software per la casa da parte di Apple, ed oggi la domotica rimane protagonista ma l’interesse stavolta e per l’altro supercolosso americano: Google. Stando alle voci odierne a Mountain View dopo l’acquisizione di Nest, azienda famosa per la produzione di termostati smart, l’interesse si sarebbe spostato su Dropcam.

Per chi non ne fosse a conoscenza quest’ultima è una società dedita allo sviluppo di prodotti per la sicurezza domestica come sistemi di videosorveglianza. Il suo prodotto più famoso è una videocamera capace di connettersi tramite WiFi e trasmettere immagini ad un apposita applicazione per smartphone e tablet. La domotica quindi sembra essere entrata a far parte dei piani di Google che, chissà se in un futuro recente, potrebbe presentare al mondo la prima Google House, la casa dei sogni per tutti gli amanti della tecnologia.

maison-futur

A primo impatto questa acquisizione potrebbe sembrar alquanto strana ma, cifre alla mano, il mondo del video security muove introiti che si aggirano intorno ai 15 miliardi di dollari l’anno. Non si parla certo di spiccioli e questo Google sembra averlo capito al volo. Se poi mettiamo in conto l’interessamento di Apple verso il mondo della domotica il quadro risulta essere ulteriormente interessante poichè potrebbe verificarsi un ulteriore scontro tra titani.

Non ci resta che attendere notizie ufficiali da Mountain View e fantasticare sulla futura Smart House dei nostri sogni.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]