Xiaomi Mi Pad è il primo tablet Android prodotto dall’azienda cinese presentato nelle scorse ore durante un apposito evento stampa tenuto a Pechino dal co-fondatore e amministratore delegato Lei Jun. Il dispositivo monta un display da 7.9 pollici con risoluzione da 2048 x 1536 pixel ed è alimentato da un processore Tegra K1 a 2.2 GHz: è il primo tablet a includere la nuova piattaforma NVIDIA. A ciò si aggiungono 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna espandibile tramite schede microSD fino a un massimo di 128 GB aggiuntivi, batteria da 6.700 mAh fotocamera posteriore da 8 megapixel e obiettivo frontale da 5 megapixel. Xiaomi Mi Pad sarà disponibile in sei colorazioni a un prezzo di 1499 yuan (circa 240 dollari) per il modello WiFi da 16 GB, mentre la versione da 64 GB costerà 1699 yuan (circa 273 dollari). Nessuna conferma al momento per un eventuale variante 4G e per la data di uscita.


La società fa sapere che darà il via alla fase di open testing nel mese di giugno. Questo significa che sarà realizzata una versione beta disponibile per la vendita: i consumatori che decideranno di acquistare il dispositivo a questo stato dello sviluppo daranno una mano segnalando eventuali problematiche riscontrate. Lei Jun assicura che Xiaomi Mi Pad nasce dopo ben quattro anni di lavoro e le sue specifiche tecniche permetteranno di replicare un’esperienza da PC Gaming. Sarà interessante capire fino a che livello.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]