La WWDC 2014 di ieri sera è stata per Apple l’occasione per svelare il futuro delle sue piattaforme software, senza dunque alcun annuncio hardware com’era largamente prevedibile alla vigilia. iOS 8 è stato uno dei protagonisti della presentazione tenuta al Moscone Center di San Francisco, in cui il colosso di Cupertino ne ha approfittato per ricordare qualche dettaglio al confronto con la concorrenza targata Android: il tasso di soddisfazione del cliente con iOS 7 ha raggiunto il 97 percento, mentre oltre il 90 percento dei dispositivi della mela morsicata è aggiornato all’ultima versione del sistema operativo, quando la nota frammentazione Android non permette di fare altrettanto.

iOS 8 design
iOS 8 si propone come un’importante evoluzione della piattaforma precedente puntando peraltro a unificare ancor più sistemi e funzionamenti con OS X. La prima novità che risalta è sicuramente la presenza di notifiche interattive: ad esempio, ricevendo un SMS, si potrà rispondere direttamente dalla lock screen senza dover necessariamente aprire l’applicazione messaggi. Un funzionamento ovviamente ispirato al multitasking di Android. Il Centro Notifiche accoglie inoltre adesso anche widget di terze parti, così da rendere più veloce e immediato l’utilizzo di certe applicazioni. Migliora Spotlight, con funzionalità di ricerca avanzate e ora anche la possibilità di mostrare canzoni e film disponibili su iTunes con tanto di voti, proiezione nei cinema vicini, articoli Wikipedia e altro ancora.

iOS 8 tastiera
Apple ha lavorato sulla tastiera virtuale, progettando un sistema di suggerimento della parola, chiamato QuickType, molto simile a quello adottato dalla concorrenza, e sull’applicazione Messaggi, che adesso apre la strada a messaggi audio e video rapidi, localizzazione temporanea e soprattutto alla possibilità di rimuovere persone, se stessi inclusi, dai vari gruppi.

iOS 8 messaggi
Continuiamo con l’integrazione totale di iCloud Drive, il nuovo servizio cloud simile a Dropbox presentato sempre nella giornata di ieri. L’utente potrà accedere ai propri file in qualsiasi momento, anche se presenti in un altro dispositivo sincronizzato con i server, come il proprio Mac. Inoltre, come avevano predetto le indiscrezioni, iOS 8 guarda al fitness grazie a HealthKit, un’applicazione che permette di monitorare e gestire i propri dati su fitness e salute.

iOS 8 Health
Chiudiamo con altre tre funzionalità inedite molto interessanti: Family Sharing darà modo fino a un massimo di sei persone di condividere gli acquisti effettuati su iTunes su diversi dispositivi, a patto che ogni account sia collegato alla stessa carta di credito. Family Sharing funziona anche per calendario, appunti, foto e altre applicazioni. E, a proposito di foto, Apple ha integrato il Rullino Fotografico con iCloud, così da sincronizzare automaticamente gli scatti con tutti i dispositivi della mela in possesso dell’utente. Applicati dei miglioramenti anche per le funzionalità di ritaglio e filtri. Infine, Siri è adesso in grado di riconoscere le canzoni ascoltate grazie a Shazam e soprattutto si attiva senza l’utilizzo di pulsanti fisici: basta pronunciare le parole “Ehi, Siri!” per avviare la “conversazione” con l’assistente vocale. iOS 8 è già disponibile per gli sviluppatori, mentre gli utenti potranno scaricarlo in autunno per iPhone (da 4S in su), iPod Touch di quinta generazione e iPad (da 2 in su).

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]