Samsung Galaxy S5 Prime ha ottenuto la certificazione da parte della Radio Research Agency coreana, l’equivalente della FCC statunitense. In particolare, sono presenti tre differenti varianti dello smartphone, una per ogni operatore telefonico locale: SM-G906S per SK Telecom, SM-G906K per KT e SM-G906L per LG U+. Il terminale ha peraltro ricevuto di recente la certificazione Bluetooth, suggerendo come la presentazione ufficiale possa avvenire entro questo mese anche per rispondere alla concorrenza formata da LG G3, che ha di fatto aperto la strada ai display QHD. Galaxy S5 Prime dovrebbe essere infatti una versione migliorata e potenziata dello smartphone messo in commercio in aprile, con tutti i rischi derivanti da una mossa del genere.

Samsung Galaxy S5 Prime leak
Ci sarebbe da chiedersi innanzitutto quale sarebbe la reazione degli appassionati che hanno subito acquistato Samsung Galaxy S5, peraltro a un prezzo non indifferente, di fronte alla commercializzazione, appena due o tre mesi dopo, di un modello con caratteristiche tecniche migliorate. Lecito pensare a una sorta di incentivo per passare alla versione Prime, ma per il momento non ci sono informazioni circa iniziative del genere. Nel frattempo, ricordiamo che caratteristica di punta di Galaxy S5 Prime risiederà proprio nella presenza di un display con risoluzione Quad HD, al posto del Full HD presente nella variante originale. Il resto delle caratteristiche tecniche dovrebbe essere pressoché identico, anche se si è parlato di miglioramenti per processore e RAM. In ogni caso, l’impressione è che dovremo attendere ancora solo qualche settimana per scoprire cosa si nasconde sotto il velo di mistero che ricopre S5 Prime.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]