Microsoft non sta lavorando soltanto al secondo major update di Windows 8.1, ma si sta preparando ovviamente anche alla prossima generazione della sua famiglia di sistemi operativi. Stando a quanto riportano in giornata odierna fonti di ZDNet, uno dei portali più vicini al produttore statunitense, una versione preview di “Threshold”, nome in codice di Windows 9, sarà disponibile entro la fine di quest’anno, a qualche settimana dal debutto di Windows 8.1 Update 2. E se in quest’ultimo caso è promessa la reintroduzione del menu Start, per il nuovo sistema operativo Microsoft si starebbe totalmente concentrando sull’ambiente desktop per quello che può considerarsi a tutti gli effetti un vero e proprio ritorno alle origini.

windows 8.1 start menu
Altre fonti vicine al colosso di Redmond e questa volta segnalate dal portale The Verge, sembra che la multinazionale statunitense stia già testando diverse versioni del nuovo Windows con il menu Start inserito di default nell’edizione per desktop, nascondendo persino l’interfaccia Start Screen attualmente in uso su Windows 8.1. Non si tratta però di un addio definitivo, visto che agli utenti che utilizzano PC Desktop verrà comunque concessa la possibilità di scegliere quello che è stato lo stile che ha contraddistinto, in positivo e negativo, il lancio di Windows 8. L’obiettivo comunque è mettere insieme il meglio delle due filosofie, come era stato svelato alla Build Developer Conference qualche settimana fa. Avremo quindi applicazioni sullo stile di Metro presenti direttamente nell’ambiente desktop, così come Live Tiles inserite direttamente nel tradizionale menu Start. Un mix fra innovazione e tradizione, che sarà ovviamente interessante valutare con una prova su strada.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]