Conosciamo bene Xiaomi e proprio per questa ragione siamo coscienti di come questo marchio abbia fatto suoi elementi quali autorevolezza e qualità, competitività e lungimiranza. Tutti fattori che del resto ha direzionato verso la sua ultima creatura nota sotto il nome di Xiaomi Redmi Note; un phablet forte di caratteristiche tecniche davvero buone e di un prezzo estremamente competitivo.

Queste sue particolarità non devono esser sfuggite all’attenzione del pubblico orientale, che nell’arco di un secondo ha già acquistato 10.000 unità di prodotto! Si tratta di una fenomeno che possiamo certamente definire da record, ma che per quanto possa risultare economicamente conveniente per il produttore nasconde un lato piuttosto insidioso dietro di sé.

Infatti considerando l’enorme quantitativo di ordini ricevuti, attualmente Xiaomi Redmi Note non può essere acquistato con disponibilità immediata: le scorte di magazzino si sono sostanzialmente esaurite. Chi vorrà, potrà comperare il phablet consapevole del fatto che questo gli non arriverà a destinazione dall’oggi al domani.

Ad ogni modo, dal momento in cui parliamo di un phablet da 5,5 pollici con risoluzione 1280 x 720 pixel, con processore MediaTek MT6592 octa core, 2 GB di RAM, fotocamera da 13 megapixel e batteria 3.200 mAh ad un prezzo che viaggia nell’ordine di 130 euro, avremmo forse potuto pensare ad un comportamento diverso da parte del mercato?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]