Sembra che Apple sarà presto costretta ad abbandonare l’uso del marchio Touch ID. L’ufficio statunitense dei brevetti e dei marchi di fabbrica, organismo amministrativo meglio noto come USPTO, ha rigettato infatti la richiesta depositata da Apple nel gennaio del 2014 per la registrazione della proprietà intellettuale, visto che un’altra compagnia detiene già un marchio molto simile: Kronos Touch ID. A causa dell’estrema somiglianza del nome, secondo l’USPTO ciò potrebbe causare confusione presso i consumatori circa i servizi offerti dalle due società, nonostante quanto realizzato da Kronos Technology non abbia nulla a che vedere con tecnologie per il riconoscimento delle impronte digitali dell’utente.

Kronos ha ufficialmente inoltrato la richiesta addirittura nel 2001, con l’approvazione definitiva arrivata circa due anni dopo. Nel dettaglio, il brevetto in questione riguarda un software di sistema per la gestione del tempo. Apple ha adesso sei mesi di tempo per rispondere all’organismo amministrativo e offrire una soluzione al problema. Se non venisse trovata, il colosso di Cupertino sarebbe costretto ad abbandonare immediatamente l’uso del marchio e dover trovare quindi un altro nome per il lettore di impronte digitali introdotto con iPhone 5S e che sicuramente verrà riutilizzato per iPhone 6 e gli altri dispositivi che verranno lanciati entro la fine dell’anno.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]