Ebbene sì, Apple sta conquistando importanti fette di pubblico per quel che riguarda il mercato statunitense. A rivelarcelo è un report di comScore, il quale evidenzia come Cupertino abbia incrementato la sua quota di mercato negli USA di un interessante – seppur lieve – 0,6%: si è sostanzialmente passati da un market share del 41,3% (registrato lo scorso febbraio) ad una percentuale del 41,9% rilevata nel mese di maggio.

In questa maniera Apple può continuare a considerarsi il primo produttore di smartphone degli Stati Uniti. Diversa è invece la situazione riguardante i sistemi operativi mobili, ambito nel quale iOS figura al 41,9% mentre Android si colloca su un buon 52,1%.

Su questo fronte, però, non si respira grande allarmismo nei corridoi del colosso californiano: le alte percentuali di Android sono solo la diretta conseguenza dei parecchi dispositivi presenti sul mercato facenti capo al robottino verde. Nel mentre, Microsoft sembra tener duro con il suo timido 3,4%; più spinosa è invece la questione legata a BlackBerry e Symbian entrambi interessati da una perdita di punti percentuali (rispettivamente -0,6% e -0,1%).

Del resto, al di là del comportamento di Android, appare più che mai chiaro come Apple, iPhone ed iOS continuino a rimanere i principali valori che albergano nei cuori degli statunitensi. Quella giusta dose di sano patriottismo, insomma, ancora una volta porta la Mela agli onori della (buona) cronaca americana.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]