Dopo aver esordito il 19 luglio su PlayStation 4 e PlayStation 3 ed essere stata ferma un paio di giorni, torna oggi disponibile la beta di Destiny anche sulle concorrenti Microsoft Xbox One e Xbox 360. I confronti non si fanno aspettare e sul web è già spuntato un video confronto, che possiamo vedere e analizzare qua sotto.

Va sottolineato che nella versione Xbox One il gioco del team Bungie non raggiunge la risoluzione full HD, anche se è prevista nel gioco completo che uscirà il 9 settembre. Il comparto grafico è di alto livello su entrambe le macchine, ma se si aguzza la vista alcune differenze si possono trovare.

La beta di Destiny è ora disponibile su Xbox One, Xbox 360, Ps4 e Ps3, fino al 26 luglio (salvo diverse indicazioni dell’ultimo minuto), per chi ha preordinato il gioco. All’interno di questa versione dimostrativa del FPS sci-fi di Bungie e Activision è possibile prendere parte a 5 missioni della modalità campagna con cooperativa fino a 3 player, partecipare alla modalità esplorativa e – gli abbonati a PS Plus – potranno accedere anche alla modalità competitiva 6 vc 6 denominata “Controllo”, in cui si devono conquistare e difendere a turno tre punti sparsi sulla mappa. Gli utenti Xbox potranno disporre della beta solamente con un abbonamento a Xbox Live Gold.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=ELPADIZ7JJM]

Dai primi test della beta Destiny sembra avere le carte in regola per fare molto bene e ergersi a nuovo protagonista del panorama degli shooter multiplayer, spodestando vecchi senatori ormai privi di idee e in questi ultimi anni troppo simili a se stessi.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Marco Locatelli

Marco Locatelli nasce nella bellissima e romantica Bergamo. È un giornalista, appassionato di tecnologia e videogiochi da sempre. Ha iniziato a scrivere di videogiochi nel 2008 per semplice hobby su alcuni siti amatoriali: 4News.it e Iniziopartita.it. Poi, dopo una gavetta di circa un anno, la passione è diventata un lavoro e si è conquistato la possibilità di scrivere, sempre di videogiochi, per realtà professionali come Everyeye.it e Spaziogames.it, due dei maggiori siti di informazione videoludica in Italia. Successivamente ha collaborato con GamesNation.it e Videogame.it, per i quali ha ideato e curato la sezione "videorecensioni". La sua firma è apparsa per un paio di anni anche sulle riviste PSMania 3.0, PlayStation Magazine Ufficiale e PlayGeneration. Negli anni si è specializzato molto in video editing e speakeraggio. Continua a scrivere di videogiochi e tecnologia su Webnews, Gamesnote, l'Eco di Bergamo e, ovviamente, su Webtrek. E lo farà finché a spingerlo sarà la passione.