Twitch, la famosissima piattaforma di streaming video utilizzatissima dai videogamer di tutto il mondo per mostrare i propri gameplay e anche per le manifestazioni di e-sport, starebbe per essere acquistata da Google. Le voci su questa ipotesi circolavano da diverso tempo e secondo diverse nuove indiscrezioni dell’ultima ora citate dal sito GamesBeat, che dichiara di avere una fonte attendibile (ma non ufficiale), pare proprio che l’operazione stia per concludersi in maniera definitiva.

La cifra riportata dal rumor ha dell’incredibile: si parla di 1 miliardo di dollari per l’acquisto di twitch da parte del colosso di Mountain View, che a quanto sembra vuole fare di tutto per accaparrarsi l’azienda, anche staccare un assegno a nove zeri.

Tuttavia i dettagli relativi all’operazione, almeno per ora, latitano. Non si sa se e quando l’accordo verrà sottoscritto dalle due parti e nemmeno i termini economici esatti. Nonostante la mancanza di ufficialità, tuttavia, sembra che gli investitori di Twitch siano particolarmente soddisfatti dei guadagni che ricaveranno da questa maxi operazione, che potrebbe dare una bella svolta al mondo dello streaming video, soprattutto in ambito videoludico. Inoltre, per una società come Google che vive praticamente con le inserzioni, avere a disposizione una piattaforma come Twitch, molto utilizzata per mandare in onda eventi competitivi di videogame, avrebbe degli interessanti risvolti economici a livello pubblicitario e potrebbe aprirsi una nuova via.

Twitch potrebbe andare ad integrarsi con lo storico canale video di Google, Youtube, migliorando di conseguenza il servizio di video streaming e offrendo di conseguenza un pacchetto completo per tutti i tipi di utenti, gamer e no.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Marco Locatelli

Marco Locatelli nasce nella bellissima e romantica Bergamo. È un giornalista, appassionato di tecnologia e videogiochi da sempre. Ha iniziato a scrivere di videogiochi nel 2008 per semplice hobby su alcuni siti amatoriali: 4News.it e Iniziopartita.it. Poi, dopo una gavetta di circa un anno, la passione è diventata un lavoro e si è conquistato la possibilità di scrivere, sempre di videogiochi, per realtà professionali come Everyeye.it e Spaziogames.it, due dei maggiori siti di informazione videoludica in Italia. Successivamente ha collaborato con GamesNation.it e Videogame.it, per i quali ha ideato e curato la sezione "videorecensioni". La sua firma è apparsa per un paio di anni anche sulle riviste PSMania 3.0, PlayStation Magazine Ufficiale e PlayGeneration. Negli anni si è specializzato molto in video editing e speakeraggio. Continua a scrivere di videogiochi e tecnologia su Webnews, Gamesnote, l'Eco di Bergamo e, ovviamente, su Webtrek. E lo farà finché a spingerlo sarà la passione.