Microsoft ha presentato i risultati finanziari relativi al Q4 2014 annunciando un reddito netto di 4.6 miliardi di dollari, per un fatturato complessivo di 23.38 miliardi, in crescita rispetto al Q3 2013 (19.9 miliardi). Come da previsioni, l’acquisizione della divisione “Devices and Services” di Nokia ha frenato un po’ gli utili, in calo al confronto con lo scorso anno. Ma il colosso di Redmond ha diversi motivi per sorridere: la domanda per i PC è stata infatti superiore al previsto, come dimostrano i guadagni provenienti dagli OEM per Windows cresciuti del 3 percento nel trimestre. Ha aiutato senz’altro la fine del supporto a Windows XP, che ha portato diversi utenti business ha aggiornare i propri strumenti di lavoro.

Nokia Lumia 930 displa
La trimestrale mostra dati incoraggianti anche per quanto riguarda mobile e cloud. La società fa sapere di aver venduto 5.8 milioni di smartphone Lumia e nel conteggio vengono inclusi ovviamente anche i 30.3 milioni di terminali non-Lumia derivati dall’acquisizione della divisione mobile di Nokia. In molti potrebbero notare un crollo del 21 percento rispetto le vendite del 2013, ma queste statistiche si riferiscono solamente a due mesi su tre del trimestre. Si diceva del cloud: il colosso di Redmond annuncia entrate per 13.48 miliardi di dollari, un aumento dell’11 percento dallo scorso anno. Si tratta di un misto dei guadagni derivati dai servizi Azure, Office 365 for business and enterprise, licenze a volume di Windows e prodotti del calibro di Exchange, Sharepoint e Lync. Bene anche il lato consumer, con 5.6 milioni di iscritti a Office 365 Home and Personal, 1 milione in più solo in questo quarto.

Xbox-One
I risultati finanziari offrono un doppio mistero: il primo riguarda le vendite dei tablet Surface, per i quali Microsoft annuncia solamente entrate per 409 milioni di dollari, senza specificare le unità vendute al pubblico. Il secondo è relativo invece al comparto entertainment, con 1.1 milioni di Xbox vendute, senza dividere il conteggio tra Xbox One e Xbox 360. Evidentemente, il ritardo accusato nei confronti di PlayStation 4 spinge Microsoft a far notare solamente il bicchiere mezzo pieno. L’amministratore delegato Satya Nadella esprime infine grande soddisfazione per questi risultati, soprattutto per il settore cloud in forte crescita.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]