Vi avevamo parlato qualche giorno fa di Motorola Shamu, un nuovo dispositivo firmato dal produttore statunitense in collaborazione con Google che dovrebbe segnare il debutto della famiglia Nexus nel mercato dei phablet. Adesso, altre tre fonti confermano le indiscrezioni e parlano senza girarci troppo attorno proprio di un Nexus “extra-large“. A quanto pare, Google avrebbe cominciato a lavorare con Motorola a un terminale di questo tipo poco dopo l’annuncio della vendita alla cinese Lenovo. Il colosso di Mountain View avrebbe scelto il produttore statunitense per utilizzare tecnologie come Active Display e Touchless Control, che rappresentano marchi di fabbrica di Moto X. Non ci sono per il momento informazioni inedite circa la diagonale, che dovrebbe essere comunque di 5.9 pollici.

Si parla anche di Android Silver. Agli inizi di quest’anno, si era detto infatti che questo nuovo programma avrebbe di fatto sostituito i Nexus sul mercato. Era una soluzione guidata da Nikesh Arora, allora Chief Business Officer di Google. Tuttavia, adesso che Arora ha lasciato l’azienda, pare che il progetto Silver verrà semplicemente accantonato, visto che ci sono dubbi su quanto il colosso di Mountain View voglia effettivamente spingere la cosa. In buona sostanza, per fare un po’ d’ordine: nel giro di un anno, Google pare abbia cancellato Nexus in favore di Silver, poi eliminato Silver per riavviare Nexus. È una situazione oggettivamente abbastanza confusa, ma sembra che adesso si punti verso un’unica e chiara soluzione: un phablet Nexus progettato in collaborazione con Motorola e da lanciare entro la fine dell’anno. Se qualcosa bolle in pentola, lo scopriremo molto presto.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]