Sony viene incontro alla personalizzazione dei propri dispositivi Android. Il colosso giapponese annuncia infatti che ha deciso di semplificare le procedure per lo sblocco del bootloader sui dispositivi della linea Xperia. In realtà non cambia praticamente nulla visto che il procedimento resta identico, ma l’azienda nipponica ha deciso di aprire un’apposita sezione sul sito ufficiale che spiega passo per passo come procedere. Non è una novità per il settore, visto che lo stesso è già stato fatto da Motorola in passato, ma il numero di smartphone disponibili gioca ovviamente a favore di Sony.

Per sbloccare il proprio dispositivo, l’utente deve inviare il numero IMEI insieme a un indirizzo e-mail che sarà utile per ricevere il codice di sblocco. Oltre a questo, la pagina pubblicata da Sony comprende le istruzioni per tornare a una ROM regolare, nel caso si decidesse di ripristinare quindi lo smartphone alle impostazioni predefinite. Tra i dispositivi supportati è importante sottolineare come figurino anche Sony Xperia Z2 e Xperia Z2 Tablet, gli ultimi due device lanciati dal produttore giapponese e che certamente stuzzicano la fantasia di appassionati modder e sviluppatori. Se possedete un terminale della linea Xperia e volete procedere al bootloader, non possiamo quindi che invitarvi a collegarvi alla pagina ufficiale.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]