Che all’epoca dei fatti fossimo clienti Wind Infostrada o che non avessimo mai avuto a che fare con questo operatore, resta il fatto che il caos creatosi in seguito al blackout della rete Wind fu palese agli occhi di tutti. La mattinata del 13 Giugno scorso si aprì infatti con una valanga di lamentele e di isterie collettive, ed ora, la compagnia interessata tenta di ricorrere ai ripari nei limiti del possibile.

Come? Rispondendo alle associazioni di consumatori che all’epoca dei fatti invitarono gli utenti ad avanzare un reclamo formale tramite cui chiedere a Wind un rimborso per i danni causati dal blackout: ebbene, coloro i quali hanno avanzato la rispettiva domanda entro la data del 16 Luglio potranno beneficiare di questo bonus.

Più in particolare per i clienti Wind con SIM ricaricabile è in arrivo 1GB di traffico dati in regalo (seppur una tantum) ed un bonus del 20% su tutte le ricariche effettuate nei 2 giorni successivi alla richiesta di risarcimento. Gli abbonati alla rete fissa Infostrada avranno invece uno sconto di 2,5€ nella prima bolletta telefonica; una cifra che per quanto possa apparire del tutto ininfluente, è quella stabilita dall’Agcom per un giorno di disservizio di un qualsiasi operatore.

E nonostante questi rimborsi non trabocchino certo di generosità, Altroconsumo si dice soddisfatta dell’accordo a cui si è venuti a capo. Altre associazioni di consumatori tengono invece botta lavorando affinché si raggiunga un risarcimento un po’ più importante.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]