l’iPhone 6 potrebbe possedere un display con risoluzione soltanto poco più alta rispetto a quella normale HD da 1270×720 pixel, cioè da “solo” 828 x 1472 pixel. Diciamo “solo”, non in senso assoluto, dove rimane comunque una risoluzione accettabile, però è innegabile come questa risoluzione non sia assolutamente al passo con i tempi, sopratutto per un dispositivo top gamma.

Certo, il display potrebbe avere sempre e comunque delle caratteristiche e delle funzionalità che lo renderanno qualitativamente molto apprezzabile o addirittura superiore. Però non si può che effettivamente notare come una simile risoluzione si utilizzata su normali smartphone Android da almeno 3 anni. Prima si poteva trovare su top gamma del calibro del Samsung Galaxy S3, mentre adesso si trova addirittura su smartphone economici come il Motorola Moto G, venduto ormai anche a meno di 150€.

Comunque, venendo alla news vera e propria, il dato riguardante la risoluzione sarebbe trapelato attraverso la Beta X Code 6 per gli sviluppatori. Infatti all’interno della spingboard che regola la home di iPhone è stato trovato un’indicazione riguardante una risoluzione pari a 414 x 736, un dato che va moltiplicato per due ottenendo precisamente 828×1472 pixel e tenendo così conto del display retina.414-file

Ovviamente non esiste ancora la possibilità di confermare completamente questo dato, però in passato lo stesso procedimento è stato applicato rivelando le risoluzioni dei vari iPhone prima del loro lancio. Dunque anche se ancora non siamo davanti ad un dato confermato ufficialmente, ci sono comunque grosse possibilità che l’iPhone 6 abbia una risoluzione uguale o simile.

Analizzando ancora il dato trapelato attraverso questa indiscrezione, la risoluzione da 828×1472 pixel su un display da 4.7 pollici, garantirebbe una densità di pixel piuttosto elevata ma indubbiamente non altissima assestandosi sui 359 ppi. Praticamente quasi la metà rispetto a display QHD (2560×1440 pixel) di alcuni top gamma Android come LG G3 e Samsung Galaxy S5 LTE-A che si avvicinano ai 600 ppi.

iPhone 6: display poco più che HD? Perfetto compromesso tra consumi, performance e risoluzione.

Però non possiamo che specificare come una simile risoluzione sia importante per ridurre i consumi della batteria e anche per mantenere un sistema fluido senza appesantire troppo la CPU e la GPU del terminale. Inoltre, quella differenza di pixel esistente tra i 1280×720 pixel e i 1472×828 pixel potrebbe effettivamente servire per ridurre al minimo la visione dei singoli pixel ad occhio nudo.

Quindi, anche se Apple, con questa mossa dimostra di non essere esattamente al passo con i tempi dal punto di vista hardware, potrebbe però aver fatto una scelta strategica per creare un “perfetto” compromesso tra risoluzione, consumi e fluidità/velocità di sistema. Forse, si sarebbe potuto sperare in un display almeno Full HD, però se questo avesse creato dei problemi riguardanti i consumi, per Apple sarebbe potuta essere una scelta capace addirittura di creare dei problemi alla commercializzazione del suo iPhone 6.

Di sicuro, ancora una volta si sta attuando una linea piuttosto conservatrice di Apple che tra display da 828×1472 pixel, RAM da ancora 1 GB e batteria da “soli” 1810 mAh, non porterà ad un reale e grossa evoluzione riguardante l’esperienza di utilizzo dell’iPhone 6 rispetto all’iPhone 5S (se non fosse per il passaggio dai 4 pollici ai 4.7 pollici del display).

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]