Si tende erroneamente a pensare che Microsoft abbia acquisito Nokia per intero. In realtà, il colosso di Redmond si è assicurata “solamente” la divisione “Devices and Services“. Usiamo le virgolette perché si tratta in fondo del motore che portava avanti l’azienda finlandese, visto che tramite quest’acquisizione, Microsoft si è portata a casa tutto il giro di affari che ruotava attorno il mercato mobile: marchi Lumia, utilizzo dei brevetti per dieci anni con opzione per estendere l’accordo, corsia di preferenza per la suite HERE Maps per quattro anni e sfruttamento del brand Nokia. Ma c’è una parte dell’azienda che è comunque rimasta indipendente e che, stando a recenti offerte di lavoro pubblicate in rete, potrebbe tornare in futuro con terminali Android.

nokia_android
Nokia ha mantenuto il diritto di utilizzare il proprio nome per prodotti futuri, possiede la piattaforma HERE Maps e può vantare un importante portfolio di brevetti: tutto il necessario insomma per ripartire da zero, seppur orfana dell’importanza della divisione “Devices and Services”. La società finlandese è attualmente alla ricerca di ingegneri, progettisti e specialisti in fotocamera con una certa esperienza per nuovi dispositivi in arrivo prossimamente. Alcune delle offerte di lavoro risultano già chiuse, il che significa che Nokia ha evidentemente trovato le figure compatibili con i requisiti. Sono due dettagli in particolare a rendere questa notizia interessante: l’esperto in fotografia mobile deve dimostrare di avere esperienza con Android. In aggiunta, il team che si sta occupando di queste assunzioni è lo stesso che ha realizzato il launcher Nokia Z per la piattaforma di casa Mountain View. Insomma, gli indizi per un ritorno sul mercato, questa volta con Android, ci sono tutti: resta da vedere se si concretizzeranno davvero in qualcosa di ufficiale.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Tito73

    Bene!