Samsung Galaxy Note 4 è probabilmente destinato a diventare un nuovo punto di riferimento per gli smartphone Android in termini di prestazioni. Merito del chipset Samsung Exynos 5433 che, stando a un nuovo benchmark proveniente da AnTuTu, garantirà performance veramente molto elevate, inferiori soltanto a quelle offerte da NVIDIA Tegra K1 processore che, si ricorda, è stato principalmente pensato per il gaming. Exynos 5433, un chip octa-core composto da un quad-core Cortex-A7 e da un Cortex A-15, ha ottenuto un punteggio di 40.303 punti, contro i 41.736 di Tegra K1. Staccati altri rispettabilissimi avversari del calibro di Qualcomm Snapdragon 805 (37.780) e Snapdragon 801 (36.469).

galaxy note 4 benchmark
Il nuovo nato di casa Samsung sarà il primo della serie Exynos a comprendere peraltro un modem LTE: è un aspetto molto importante, perché permetterà al produttore coreano di commercializzare questa variante in più mercati rispetto a quanto avvenuto in passato con le vecchie generazioni. Non sono per il momento noti ulteriori dettagli, ma l’attesa è destinata a concludersi molto presto: il 3 settembre, in occasione dell’IFA 2014 di Berlino, Samsung terrà l’evento di presentazione che, salvo sorprese negative, ci permetterà di scoprire finalmente tutte le informazioni definitive su Galaxy Note 4. L’occasione servirà senz’altro anche per sapere cosa riserverà Exynos 5433 che, sulla carta, si rivela essere veramente molto interessante.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]