Le novità al keynote Apple non sono ancora finite: dopo iPhone 6, iPhone 6 Plus ed Apple Watch, il CEO Tim Cook ha annunciato anche il primo sistema di pagamento elettronico dell’azienda. Si chiama Apple Pay e permetterà di effettuare pagamenti in mobilità utilizzando i propri dispositivi mobili.

Apple Pay promette di sostituire per sempre il nostro portafogli sfruttando l’antenna NFC introdotta con i nuovi iPhone, da alcuni anni caratteristica di svariati dispositivi Android. Come funziona questo nuovo modo di fare acquisti? Quando ci recheremo in un negozio e ci ritroveremo alla cassa per pagare, basterà semplicemente avvicinare lo smartphone ad un apposito dispositivo che comunica via NFC con i nostri dispositivi e porterà a termine il pagamento. Il denaro utilizzabile sarà quello contenuto nella carta di credito abbinata a Passbook. I dati sensibili verranno mantenuti segreti grazie al chip Secure Element, il quale si occuperà di crittografare le informazioni e i dati del pagamento e li renderà accessibili solamente al proprietario della carta di credito tramite autenticazione effettuata con il Touch ID. È da notare come anche il nuovo Apple Watch permetterà di effettuare pagamenti wireless con la nuova piattaforma dell’azienda.

apple_pay_reader_660.0

credits: The Verge

Apple Pay sarà utilizzabile con carte di credito Visa, MasterCard ed American Express e verrà reso disponibile negli USA a partire dal mese di Ottobre. Sono tanti i partner che collaboreranno assieme ad Apple per agevolare la diffusione di questo nuovo sistema di pagamento elettronico, fra i quali ricordiamo Starbucks, Disney e McDonalds. Ci vorranno probabilmente diversi mesi prima che il nuovo servizio Apple verrà reso disponibile in Italia, ma attendiamo dichiarazioni ufficiali in merito. Cosa ne pensate?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]