ASUS ZenWatch è stato ufficialmente presentato durante una conferenza stampa tenuta dal produttore in occasione di IFA 2014 a Berlino. Si tratta del primo dispositivo indossabile realizzato dall’azienda taiwanese: cinturino in palle, display dalla forma quadrata ma leggermente curvo. ASUS ha scelto di puntare sull’eleganza di un comune orologio, pur non optando per il quadrante circolare sul quale invece si concentreranno alcuni produttori concorrenti, come Motorola. Il prezzo di 199 euro è leggermente superiore alle aspettative, dato che si parlava di un range compreso tra 99 e 149, ma perfettamente in linea con i dispositivi della concorrenza.


Entrando più nello specifico, ASUS ZenWatch monta un display con diagonale da 1.6 pollici, tecnologia AMOLED e risoluzione 320 x 320 pixel, alimentato da chipset quad-core Qualcomm Snapdragon 400 e 512 MB di RAM. La memoria interna è di 4 GB, mentre è presente anche un sensore per misurare l’attività cardiaca dell’utente, certificazione IP55 e Bluetooth 4.0. In fase si progettazione si è lavorato per offrire personalizzazione e immediatezza: sono presenti diverse funzionalità smart come Watch Unlock, Tap Tap, Remote Camera, Cover to Mute, Find My Phone e altre ancora. Inoltre, è possibile scegliere fra oltre 100 watchface personalizzabili. Il terminale sarà compatibile con qualsiasi smartphone Android 4.3 o build superiore, ma è chiaro che una marcia in più arriverà tramite l’integrazione con dispositivi ASUS e, di conseguenza, con l’interfaccia utente ZenUI. Il lancio è previsto entro la fine dell’anno.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]