Motorola sta lavorando a una Pure Edition di Moto X. È quanto emerge dalle ultime indiscrezioni riportate dal portale The Verge che, come suggerisce il nome, suggeriscono l’arrivo di un modello con Android stock, senza quindi tutte le personalizzazioni software applicate da Motorola sui modelli in commercio. Una soluzione quindi molto simile ai Google Play Edition di molti famosi terminali Android, pensata per accontentare quella fetta di pubblico che vuole godersi la piattaforma così come è stata realizzata, senza tutte le personalizzazioni del caso e i tempi di attesa richiesti tra un aggiornamento e l’altro.

Quando il nuovo Motorola Moto X sarà disponibile sul mercato resta tuttavia ancora un mistero. L’azienda ha lasciato intendere che se ne parlerà almeno a fine settembre, ma per adesso non ci sono conferme. Ricordando brevemente le caratteristiche tecniche del terminale, abbiamo un display da 5.2 pollici di tipo Super AMOLED con risoluzione Full HD, alimentato da chipset Qualcomm Snapdragon 801 a 2.5 GHz e 2 GB di RAM. La fotocamera posteriore ha una risoluzione di 13 megapixel con supporto alla registrazione filmati in 4K, mentre la memoria interna è da 16 o 32 GB. Per il resto, la batteria ha una capacità di 2.300 mAh, la fotocamera frontale ha una risoluzione di 2 megapixel ed è previsto il tradizionale repertorio per quel che concerne la connettività. Il sistema operativo è Android 4.4.4 KitKat, ma è confermato l’upgrade ad Android L non appena sarà disponibile.

Fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]