Durante questa lunga giornata al Lucca Comics, noi di Webtrek.it abbiamo potuto vedere in anteprima internazionale un video di circa 15 minuti del gameplay di Batman Arkham Knight. Con una “conferenza” decisamente fuori dal comune, infatti, Gaz Deaves, l’entusiasta e instancabile social marketing manager di Rocksteady, a cui poi abbiamo anche fatto un’intervista, ci ha trasportati nel mondo dell’ultimo gioco della trilogia Arkham, commentando il video e partecipando all’azione di Batman come se fosse anche lui dentro il videogame. Ma la presentazione non è la sola cosa che ci ha stupiti. Anche e soprattutto il gioco ci ha lasciati a bocca aperta, poiché si è rivelato essere pieno di novità e miglioramenti rispetto ai due predecessori, Batman: Arkham Asylum e Batman: Arkham City (Batman Arkham Origins non fa parte della trilogia perché stato sviluppato da un diverso team).

L’ordine con cui vi presenteremo le nuove features del gioco sarà quello delle tre cose importanti che ci ha detto Gaz Deaves salutandoci: “Be the Batman“, “Batmobile“, “Next year on PS4, Xbox One, and PC“. Cominciamo dal concetto che ha guidato gli sviluppatori nella creazione di questo nuovo gioco prodotto dalla Warner Bros: il giocatore deve sentirsi Batman, deve percepire tutto il potere del salvatore di Gotham City nelle sue mani, deve sentirsi un eroe almeno quanto Bruce Wayne. Per raggiungere un’immedesimazione totale, i movimenti del protagonista sono stati resi molto più fluidi e naturali e le possibili interazioni con l’ambiente sono state aumentate, basti pensare che è stata introdotta una nuova tecnica di combattimento chiamata “environmental takedown” che permette di neutralizzare i nemici scaraventandoli contro tavoli, quadri elettrici o altri oggetti presenti nello spazio circostante. Non a caso, come ci ha anche detto Gaz Deaves nell’intervista, non è presente una modalità di gioco multiplayer, perché Batman è solo, e secondo il team di Rocksteady è fondamentale che chi gioca si senta Batman e nessun’altro! Sarebbe strano confrontarsi con altri uomini pipistrello, perché di Batman ce n’è uno e uno solo!

La Batmobile, Arkham Knight e le altre novità…

Batman-Arkham-Knight-The-BatmobileMa la vera potenza di Batman la si percepisce quando si usa la Batmobile, progettata per essere “la migliore auto possibile” e un'”estensione di Batman”, per dirla con le parole di Gaz Deaves che ci ha rilasciato un’intervista dopo la conferenza. Gaz Deaves ha sottolineato come la super macchina arrivi ad essere un vero e proprio partner di battaglia per Batman, soprattutto se usata nella modalità combattimento, con un cannone di precisione e molte altre armi pesanti. La macchina è una monoposto ma dietro ha anche degli speciali vani dove si possono mettere alleati da salvare o cattivi da consegnare alle autorità. E parlando di cattivi non possiamo non raccontarvi in poche parole la storia di questo nuovo videogioco. Scarecrow, lo spaventapasseri, volutamente tenuto fuori da Arkham City, qui è pronto a vendicarsi della sconfitta subita nel primo capitolo della saga e sta progettando un’arma chimica aiutato da tutti i principali nemici dell’eroe mascherato, incluso un nuovo “villain”, Arkham Knight. Si tratta di un personaggio molto interessante che ha al suo comando un esercito di robot, sia tank che fanteria, e vuole in tutti i modi far fuori Batman. Purtroppo non ci è stato svelato molto altro su questo “cavaliere” ma di certo darà del filo da torcere al nostro eroe. Alla nostra domanda “Pensa che Arkham Knight sarà parte di altri media nell’unicerso DC?”, Gaz Deaves ci ha risposto che non lo sa, ma che sarebbe sicuramente una cosa “cool” e “awsome” vederlo magari in un film. Come accennato sopra il titolo sarà disponibile a partire dal 2 giugno 2015 su Xbox One, PS4 e PC, tutte console di nuova generazione, scelte perché con le loro performance possono supportare la magnifica grafica del gioco, altrimenti insostenibile dalle vecchie tecnologie. La versione che è stata mostrata oggi durante la conferenza è quella per PC che a nostro giudizio, pur essendo stata registrata appositamente per l’evento (aveva addirittura il watermark del Lucca Comics), non ha mostrato alcun tipo di incertezza. calo di frame rate o bug. Anche la risoluzione seppure non sia stata specificata da Gaz, sembrava essere molto elevata; sicuramente il gioco è stato mostrato a 1080p con un frame rate sicuramente molto superiore a 40 FPS. Davvero non male per aver visto comunque una “demo” di un gioco considerabile ancora in fase di sviluppo. Tornando a parlare dell’intervista, il Social Marketing Manager non ha saputo darci delle informazioni precise riguardo la durata del titolo. Tuttavia ci ha assicurato che l’avventura durerà davvero molto. A questo punto non vediamo proprio l’ora di provare quest’ultimo capitolo della serie Batman Arkham.

Batman-Arkham-Knight-4

E le Tartarughe Ninja…

Abbiamo anche provato a estrapolare qualche informazione riguardante i progetti futuri di Rocksteady, magari attinenti ad un rumor riguardante un possibile futuro titolo legato al mondo delle Tartarughe Ninja. Alla nostra domanda però Mr. Gaz ci ha risposto con una risata sonora che sul piano pratico non vuol dire assolutamente niente ma che ci ha dato l’impressione di essere più una conferma che una smentita (nostra impressione personale).

Articolo redatto in collaborazione con Maria Pozzi

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]