Sembra che Google abbia intenzione di rendere disponibile il multi-window su sistema operativo Android: la funzione ideata da Samsung, che in seguito è approdata anche su alcuni terminali LG, potrebbe mutare l’esperienza utente sugli smartphone e tablet Nexus, permettendo di operare con più applicazioni simultaneamente.

Le immagini che stiamo per vedere, mostrano alcuni esperimenti che l’azienda di Mountain View ha fatto fra il 2013 ed il 2014 per realizzare la tanto amata funzione del multi-finestra nel proprio sistema operativo mobile. Inoltre, il fatto che tali immagini siano trapelate proprio in queste ore, fa pensare che Google sia in procinto di svelare tale funzione con la presentazione del Nexus 9, considerando soprattutto che i test sono stati effettuati su tablet con aspect ratio 4:3. Ma come dovrebbe funzionare il multi-window su Android?

Dalla schermata del multitasking, trascinando un’applicazione su un lato del display sarà possibile dividere la schermata in due parti, una con l’app scelta, ed una con la homescreen, le app recenti, o un’altra applicazione se la si aggiunge sempre trascinandola a lato, ma questa volta dalla parte opposta. Sarà possibile ridimensionare le finestre e spostare alcuni contenuti nella casella di ricerca, qualora si attivi Google Now con la hotword “Ok Google” o direttamente avviando l’applicazione. Per “mandare in standby” un’app, bisognerà selezionare la finestra ad essa relativa ed interagire con i classici comandi di Android, i tasti home e back.

Fra pochi giorni Google dovrebbe svelare Nexus 6, Nexus 9 e rilasciare Android L in via definitiva per l’attuale famiglia Nexus. Ci sono altre novità nella nuova release del sistema operativo che non sono ancora state svelate? Il multi-window arriverà con i nuovi Nexus? Non ci resta che attendere il 15 o il 16 Ottobre!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]