Sembrava che l’italiana I’m SpA avesse imboccato un mercato davvero promettente, ma evidentemente la forte concorrenza giocata da Samsung, Pebble, Apple e tante altre aziende operanti nel campo hi-tech ha fatto sì che il suo marchio fallisse. Ed è così che I’m Watch, uno dei primi smartwatch prodotti dalla società in questione, sta via via scomparendo dal mercato.

I’m Spa fu originariamente fondata da Manuel Zanella e Massimiliano Bartolini con l’aiuto del banchiere Ennio Doris, uno dei primi personaggi che fu pronto a credere in questo nuovo ed entusiasmante progetto made in Italy. Gli inizi sembravano delineare un quadro di reale crescita, ma purtroppo la globalizzazione ha portato l’azienda a doversi confrontare con realtà ben più grosse, stabili ed economicamente pronte che di fatto hanno indotto questa piccola creatura italiana a doversi togliere di mezzo.

Eppure il suo I’m Watch aveva davvero fatto discutere al tempo del debutto, se non altro perchè fu il primo vero smartwatch di produzione nostrana capace di collegarsi ad iPhone e ai dispositivi Android.

E tanto per dare un ultimo saluto a coloro i quali hanno creduto nel progetto, la società ha voluto così congedarsi dallo scenario commerciale: “Siamo stati i pionieri ma in uno scenario di forte competizione con multinazionali planetarie si dimostra ancora una volta che chi per primo si muove in un determinato settore innovativo spesso non riesce a diventare il player di riferimento del mercato. Peccato, perché i piani di marketing erano ben definiti ed eravamo pronti ad un lancio in grande stile.”

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]