Geekbench per chi non lo sapesse è un’applicazione multi-piattaforma atta a valutare le prestazioni delle più moderne CPU per Mac, PC (Windows e Linux), Android e iOS. Cosa c’entra Geekbench con il Motorola Droid Turbo vi starete chiedendo. Ebbene sembra che il suddetto terminale sia stato avvistato nei benchmark di Geeekbench con punteggi notevolmente elevati.

Nel benchmark fatto il 24 settembre scorso, ha segnato un punteggio di 941 in single-core e di 2124 in multi-core. Il 7 ottobre le prestazioni sono migliorate notevolmente, facendo registrare un punteggio di 1068 in single-core e di 2929 in multi-core. Evidentemente c’è stato un notevole lavoro di affinamento e ottimizzazione software da parte del team di Motorola.

Motorola Droid Turbo benchmarks

Il Motorola Droid Turbo, noto finora con il nome in codice di Quark, ha al suo interno un hardware di tutto rispetto: una CPU Snapdragon 805 con un clock a 2.65Ghz (la stessa frequenza dell’imminente Nexus 6), una fotocamera da 21 Mpx, un display da 5,2 pollici con risoluzione UHD, il tutto coadiuvato da 3 Gb di Ram. La batteria sarà di 3900 mAh e disporrà della funzionalità Qi Wireless Charging.

Ricordiamo che il Motorola Droid Turbo dovrebbe vedere la luce il 28 di questo mese, così come ci ricorda il contdown sul sito ufficiale Verizon. Vedremo se per allora il team di Motorola avrà affinato adeguatamente il software e se troverà una sua collocazione nel panorama dei terminali android. Purtroppo per noi europei, il Motorola Droid Turbo, sembra essere destinato solamente al mercato statunitense. Chissà se mai vedrà la luce in un mercato tanto importante come quello europeo.

via 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]